Dicono di noi La rassegna stampa di Caritas La Spezia

12 aprile 2019  – Gazzetta della Spezia 

La Pace di corsa 2019 è per i bambini dello Yemen

Anche quest’anno si correrà per la pace nel centro storico della Spezia, dove – martedì 16 aprile – i bambini di diversi Istituti scolastici della nostra provincia prenderanno parte all’iniziativa benefica a favore dei loro coetanei dello Yemen, devastato ormai da quasi 4 anni di guerra civile.

 

 


 

8 aprile 2019 – Città della Spezia 

Bvlg, contributo alla Caritas: “Sempre a fianco di chi aiuta il prossimo”

La Spezia – La Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana continua il suo percorso di vicinanza alle associazioni sul territorio anche in ambito sociale

 


28 gennaio 2019  – Città della Spezia 

Mediterranea Saving Humans, lo Shake apre le porte alla solidarietà

L’appello: “Ogni giorno il Mar Mediterraneo è cimitero per uomini, donne e bambini. In quel mare sta annegando la nostra dignità. Resta umano e prendi parte al viaggio”.

 

 


 

21 dicembre 2018 – Gazzetta della Spezia 

200 kg di prodotti donati dagli studenti del Capellini-Sauro all’Emporio della Solidarietà

Quasi 200 kg di prodotti sono stati donati all’Emporio della Solidarietà dagli studenti dell’Istituto Capellini-Sauro nelle giornate speciali di raccolta alimentare organizzate all’interno della scuola.

‘’Crediamo sia fondamentale coinvolgere le scuole, gli studenti e i giovani’’, ha spiegato Giovanni Pontali, responsabile dell’Area Giovani di Caritas Diocesana La Spezia- Sarzana-Brugnato, ‘’i percorsi di cittadinanza attiva, l’impegno in favore degli altri devono partire da chi è più giovane e forse più sensibile.

 


 

11 dicembre 2018 – Città della Spezia 

Caritas dona l’albero di Natale a Pegazzano: “Grazie per la solidarietà verso i rifugiati”

La Spezia – Quest’anno anche Pegazzano ha il suo Albero di Natale, 350 metri di luci a led che decorano uno dei platani della piazzetta principale del quartiere, un dono di Caritas Diocesana La Spezia – Sarzana – Brugnato.


23 ottobre 2018  – Cronaca4

Emporio della Solidarietà: sabato 27 ottobre torna la raccolta nei supermercati della provincia spezzina e ad Aulla

Sabato 27 ottobre, in oltre 40 supermercati in tutta la provincia della Spezia e per la prima volta anche ad Aulla, ritorna la raccolta alimentare a favore dell’Emporio della Solidarietà, il supermercato che consente l’accesso gratuito a generi alimentari e altri beni di prima necessità per persone e famiglie in temporanea difficoltà economica residenti nella provincia della Spezia e, da quest’anno, anche in Lunigiana.


 

17 ottobre 2018 – Città della Spezia 

Dramma povertà, in dieci anni più di 100mila persone alla Caritas

In un solo anno Caritas e le associazioni ad essa collegate hanno aiutato ventimila persone. Questo dato si riferisce solo al 2017 per un totale che supera quota centomila nel decennio che va dall’inizio del 2008 alla fine del 2017.

 

 


15 ottobre 2018  – Città della Spezia 

Nuovi Sguardi, parte il concorso fotografico di Caritas


 

15 ottobre – La Spezia oggi

Fermati e scatta una foto: arriva #Nuovi Sguardi 

Si apre oggi il Photo Contest #Nuovi Sguardi – La città, le culture e le generazioni si incontrano e si raccontano, promosso dall’Associazione Mondo Nuovo Caritas

 


25 settembre 2018 – Tele Liguria Sud

#insiemeperPegazzano 

 


4 settembre 2018 – Il tirreno 

LA STORIA DI ARGIGLIANO 

 

Il terremoto rende inagibile la chiesa Cinque giovani migranti la restaurano

Il recupero nell’ambito del progetto “Integr-Azioni”. Prima messa dopo la ristrutturazione. Il vescovo: aiutare i poveri di Chiara Sillicani

IL PROTAGONISTA 

Il racconto di Thomas e un grande grazie a chi dà un aiuto

MASSAThomas Yeboah ha 20 anni: è nato in Ghana e da due anni e qualche mese vive in Italia. Due anni che gli permettono di capire la lingua, ma non gli consentono ancora di parlare con sicurezza.Racco…

 


3 settembre 2018 – Il Secolo XIX

Pieve storica di Argigliano restaurata da cinque migranti 

Argigliano – Il terremoto aveva devastato il pavimento di marmo. Era il 2013. La piccola chiesa storica di Argigliano, in Lunigiana, era rimasto così. Pochi, gli abitanti e pochi anche i fondi. A restaurarlo sono stati cinque migranti. C’è voluto più di un anno di lavoro perché la chiesa è del ‘500, e si è dovuto operare sotto la supervisione della Soprintendenza.


 

2 settembre 2018 – Città della Spezia

Migranti “spezzini” restaurano la chiesa di Argigliano

Era stata colpita dal terremoto del 2013. Celebrata la prima messa per celebrare Beato Angelo Paoli.

 
UN ANNO DI LAVORO
Migranti "spezzini" restaurano la chiesa di Argigliano
La Spezia – Torna a splendere il pavimento marmoreo della chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta ad Argigliano di Casola in Lunigiana. Per un anno, cinque migranti, ospiti di Caritas La Spezia, hanno lavorato al restauro dell’edificio rimasto lesionato nel terremoto che il 21 giugno 2013 ha colpito Garfagnana e Lunigiana
 

2 settembre – La Voce apuana

Danneggiata dal terremoto del 2013, la chiesa restaurata dai migranti

È successo nella parrocchia di Santa Maria Assunta ad Argigliano di Casola in Lunigiana. Celebrata la prima messa per Beato Angelo Paoli

UN ANNO DI LAVORO
Danneggiata dal terremoto del 2013, la chiesa restaurata dai migranti
Lunigiana e Apuane – Torna a splendere il pavimento marmoreo della chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta ad Argigliano di Casola in Lunigiana. Per un anno, cinque migranti, ospiti di Caritas La Spezia, hanno lavorato al restauro dell’edificio rimasto lesionato nel terremoto che il 21 giugno 2013 ha colpito Garfagnana e Lunigiana
 
 
 
 
 

21 agosto 2018 – Città della Spezia 

Trenta posti per il servizio civile alla Caritas

Accoglienza, ascolto e aiuto ai bisognosi le offerte formative dell’Ente.

 
Trenta posti per il servizio civile alla Caritas

La Spezia – La Caritas Diocesana della Spezia e l’Ente centro d’ascolto Caritas mettono a disposizione delle ragazze e dei ragazzi dai 18 ai 28 anni, 30 posti per svolgere il Servizio Civile Volontario, che ha una durata di 12 mesi, per un totale di 1.400 ore, e che da diritto ad un rimborso di 433,80 euro mensili, inoltre le università possono riconoscere dei crediti formativi. Si tratta di un’esperienza di solidarietà e di servizio alla comunità che rappresenta una grande opportunità di crescita.

23 luglio 2018 – Tele Liguria Sud